Milano, morto l’operaio colpito da una trave: aperte le indagini

Lombardia

L’incidente sul lavoro era avvenuto ieri in via Giovanni Battista Soresina, nel cantiere di un parcheggio 

La Procura di Milano ha aperto un inchiesta per la morte dell'operaio di 27 anni morto dopo essere rimasto gravemente ferito in un incidente sul lavoro avvenuto ieri, giovedì 8 agosto, in via Giovanni Battista Soresina a Milano. Il giovane era stato colpito da una trave ed era poi precipitato nel vano ascensore nel cantiere di un parcheggio. Trasportato in coma all'ospedale Niguarda, venerdì è stato dichiarato il decesso.

Le indagini della Procura

Il pm Rosaria Stagnaro ha dato disposizione di identificare i rappresentanti legali delle aziende che lavoravano nel parcheggio, un passaggio necessario per poi procedere alle prime iscrizioni nel registro degli indagati. La trave che ha colpito il giovane è stata messa sotto sequestro. Il magistrato ha anche disposto l'autopsia che sarà effettuata nelle prossime ore.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24