Milano, danneggia il portone dell’ex fidanzata: denunciato 33enne

Lombardia
Foto di archivio (LaPresse)

L’uomo perseguitava la 24enne da due anni. È il primo caso di violenza contro le donne in cui è stato applicato il nuovo protocollo “codice rosso” nel capoluogo lombardo 

A Milano la polizia di Stato è intervenuta dopo la richiesta di aiuto di una 24enne, da tempo perseguitata dall’ex. L’uomo, un 33enne, si era appostato sotto casa della vittima, in viale Brianza, urlando e brandendo una chiave a brugola con cui aveva danneggiato il portone condominiale. Bloccato dagli agenti, è stato denunciato per porto di arnesi da scasso e danneggiamento aggravato.

Applicato a Milano per la prima volta il “codice rosso”

La relazione tra i due era iniziata otto anni fa, ma si era deteriorata in seguito all’abuso da parte dell’uomo di alcol e droghe. Le aggressioni nei confronti della donna sarebbero cominciate due anni fa, ma non le aveva mai denunciate prima. Questo è il primo caso di violenza contro le donne in cui è stato applicato il nuovo protocollo antiviolenza denominato “codice rosso” nel capoluogo lombardo.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24