Monza, contraffazione: sequestrati 51mila articoli pericolosi

Lombardia
Foto di Archivio (Agenzia Fotogramma)

I controlli hanno interessato un'azienda brianzola, che aveva in deposito migliaia di giocattoli privi del marchio CE

La guardia di finanza di Monza ha sequestrato oltre 51mila articoli pericolosi a seguito di attività di contrasto all'importazione e alla vendita al dettaglio di beni fabbricati in violazione del codice del consumo. I controlli hanno interessato un'azienda brianzola, gestita da un imprenditore cinese, che vendeva migliaia di giocattoli privi del marchio CE, oltre a numerosi accenditori a gas privi della sicura anti accensione.

Il sequestro

Per tutti questi prodotti, del valore di circa 36mila euro, non esisteva alcuna etichetta indicante la provenienza o i canali di importazione. Inoltre, non erano riportate indicazioni sulla composizione o sui materiali utilizzati per la fabbricazione né avvertenze in grado di informare i consumatori circa le corrette modalità di utilizzo o su eventuali rischi connessi a un uso improprio.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24