Brescia, prende a calci, pugni e morsi agenti della Polfer: arrestato

Lombardia
Immagine di archivio (ANSA)

Un ventenne, dopo aver danneggiato un autobus e aver appiccato un incendio si è scagliato contro i poliziotti. Sap: "Servono Spray antiaggressione o taser" 

Attimi di tensione alla Stazione di Brescia. Un nigeriano di 20 anni è stato arrestato dalla polizia per aver danneggiato un autobus, appiccato un incendio e preso a calci, pugni e morsi gli agenti della Polfer, intervenuti per fermarlo.

La denuncia della Sap

"Se anche la Polizia Ferroviaria fosse dotata di Spray anti aggressione o di taser molto probabilmente l'intervento degli agenti si sarebbe risolto solo con il mostrare uno di questi strumenti di coercizione", denuncia il Sap, sindacato autonomo di Polizia. "Riteniamo - aggiunge - che sia giunto il momento di dotare immediatamente il personale della Polizia Ferroviaria di Brescia di tali mezzi senza ulteriori esitazioni o periodi di valutazione". 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24