Milano, truffò un'anziana fingendosi l'avvocato del figlio: arrestato

Lombardia

Il 21enne era partito dalla Campania e si era recato nel capoluogo lombardo per mettere a segno dei raggiri. Il 3 luglio del 2018 riuscì a sottrarre a una 93enne 500 euro in contanti e oggetti preziosi per circa 2500 euro 

Un 21enne è stato arrestato dai carabinieri di Bagnoli, in provincia di Napoli, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, seguita alle indagini condotte dagli uomini dell'Arma a Milano. L’uomo avrebbe truffato un'anziana di 93 anni, fingendosi l'avvocato del figlio e riuscendo a farsi consegnare un bottino di 500 euro in contanti, ori e oggetti preziosi per circa 2500 euro.

La ricostruzione delle autorità

Il 3 luglio del 2018, a Milano, il giovane, fingendosi un avvocato, avrebbe telefonato all'anziana, raccontandole che il figlio era rimasto coinvolto in un incidente e aveva bisogno di denaro. Grazie alle indagini, ai riscontri di tabulati telefonici e, in particolare, a una telecamera di videosorveglianza vicina all'abitazione dell'anziana, tramite cui gli inquirenti hanno potuto riconoscere l'uomo che entrava nel palazzo della vittima, in zona Lambrate, e ne usciva dopo la truffa, gli investigatori sono riusciti a rintracciare la vettura del falso legale. L’uomo era arrivato dalla Campania a bordo di una Lancia Y nera, noleggiata per spostarsi e mettere a segno truffe. Il 21enne, che ha alcuni precedenti, sarebbe anche legato ad ambienti criminali nella zona di Bagnoli, dov’è stato arrestato.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24