Lecco, abiti griffati contraffatti: confische per 600mila euro

Lombardia

I capi d'abbigliamento falsi venivano venduti come originali con lievi difetti di produzione. Le indagini avevano portato nl 2010 all'operazione della guardia di finanza "Shopping in Hong Kong"

La guardia di finanza di Lecco ha confiscato in via definitiva beni per oltre 600mila euro intestati a una donna di 42 anni della provincia lecchese. Si tratta di un appartamento situato a Malgrate (Lecco) del valore di circa 600 mila euro e di un'auto di grossa cilindrata, una Bmw X3.

Le indagini

Il provvedimento, disposto dal Tribunale di Lecco e confermato dalla Cassazione, giunge a conclusione di un procedimento giudiziario nell’ambito di indagini che nel 2010 avevano portato all’operazione della guardia di finanza "Shopping in Hong Kong". L’inchiesta fece emergere una complessa frode nel settore dell’abbigliamento: capi di vestiario contraffatti, che riproducevano quelli di note griffe, venivano importati in Italia e poi rivenduti dagli indagati come abiti autentici con lievi difetti di produzione.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24