Valtellina, due alpinisti precipitano nel vuoto: un morto

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

L’incidente è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi, 3 luglio, sulle guglie del ghiacciaio dei Forni, a quasi 3mila metri di quota. Altre due persone sono rimaste ferite gravemente

Tragedia nel primo pomeriggio di oggi, 3 luglio, sulle montagne della Valtellina, nel territorio comunale di Valfurva in provincia di Sondrio. Tre alpinisti sono precipitati nel vuoto sulle guglie del ghiacciaio dei Forni, a circa 3 mila metri di quota. Uno di loro, un alpinista tedesco, è morto, mentre gli altri due sono rimasti gravemente feriti.

Due feriti gravi

I due feriti gravi stati soccorsi e successivamente ricoverati all'ospedale Morelli di Sondalo. Le avverse condizioni meteo hanno impedito a un elicottero di raggiungere la zona dell’incidente ed è stato necessario dirottare altri due velivoli da Bolzano a Bergamo. Gli uomini del Soccorso Alpino della VII Delegazione di Valtellina e Valchiavenna, insieme ai militari del Sagf della Guardia di Finanza, sono intervenuti per recuperare il corpo della vittima. Allertati anche i rocciatori dei carabinieri e i tecnici dei Vigili del fuoco.

Soccorso un altro gruppo di 14 alpinisti

È in corso l'intervento per mettere in salvo un altro gruppo di 14 alpinisti, sempre di nazionalità tedesca, in difficoltà sotto la Cima Cadini, nei pressi del ghiacciaio. Sarebbero tutti illesi, ma bloccati ad alta quota dalla bufera di neve e vento. Sul posto stanno operando dalle 13 e 30 il Cnsas Soccorso Alpino, l'elisoccorso da Bergamo e da Bolzano, unitamente ai militari del Sagf della Guardia di Finanza di Bormio.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24