Vigevano, giovane colto da raptus accoltella un anziano: è grave

Lombardia
Foto di archivio (Fotogramma)

Il 19enne ha aggredito l’uomo, un pensionato di 82 due anni, mentre stava rientrando a casa, colpendolo prima con calci e pugni, poi con sei coltellate. I carabinieri lo hanno rintracciato e arrestato

Nella tarda serata di ieri, 1 luglio, un giovane, colto da un improvviso raptus d’ira, ha accoltellato un pensionato di 82 anni mentre camminava lungo una via di Vigevano, nel Pavese, ferendolo in maniera grave. L’anziano è stato subito soccorso dai medici del 118 ed è stato trasportato presso l’ospedale locale, dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico. Ora è ricoverato in terapia intensiva. Dopo l’aggressione, il giovane, un 19enne del posto, è fuggito ma è stato rintracciato e arrestato in breve tempo dai carabinieri.

Calci e pugni, poi sei coltellate

Secondo la ricostruzione, il giovane ha aggredito l’anziano che stava rientrando a casa con calci e pugni e poi lo ha colpito con sei coltellate in diverse parti del corpo. Restano da chiarire le cause della violenza contro una persona che, stando ai primi accertamenti condotti dagli agenti, il ragazzo nemmeno conosceva. L’arma dell’aggressione è stata ritrovata e sequestrata. Il 19enne si trova nel carcere di Torre del Gallo, a Pavia.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24