Palosco, si tuffa nel fiume Oglio per recuperare la palla: morto 17enne

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

Il ragazzo sarebbe stato trascinato sott'acqua da un mulinello. Gli amici hanno tentato di soccorrerlo, ma la forza della corrente ha prevalso

Un ragazzo di 17 anni è stato trovato morto nel fiume Oglio a Palosco, in provincia di Bergamo, dopo un'ora di ricerche. Il giovane, di origini senegalesi e residente a Cenate, si era tuffato per recuperare la palla con cui stava giocando con alcuni amici sulla riva, ma è scomparso tra le acque e non è più riemerso. È stato ritrovato a quattro metri di profondità e a una quindicina di metri dal punto in cui si era tuffato.

L'incidente

Secondo le prime ricostruzioni, il ragazzo sarebbe stato trascinato sott'acqua da un mulinello. Gli amici hanno tentato di soccorrerlo, ma la forza della corrente ha prevalso. Sul posto, oltre ai sommozzatori volontari di Treviglio, sono giunti gli uomini del soccorso subacqueo di Milano, una squadra dei vigili del fuoco di Romano di Lombardia, la polizia locale di Palosco, la Croce Rossa di Palazzolo e l'elisoccorso da Milano.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.