Milano, Atm: cani e gatti viaggeranno gratis

Lombardia
Foto di archivio (Getty Images)
GettyImages-cani_nec14

La decisione è stata presa da Palazzo Marino grazie a un emendamento, da approvare lunedì 17 giugno. L'assessore alla Mobilità: "Gli animali fanno parte delle famiglie milanesi"

Sta per cadere l'obbligo del biglietto per gli animali a bordo dei mezzi pubblici a Milano grazie a un emendamento, che ha avuto l'approvazione dell'assessore alla Mobilità Marco Granelli, proposto dal leghista Gabriele Abbiati con Alessandro De Chirico e Gianluca Comazzi di Forza Italia, e che sarà approvato lunedì. Lo scrive nelle pagine locali il Corriere della Sera

Assessore: "Svolta significativa"

Per Granelli si tratta di "una svolta significativa". L'emendamento mira a "introdurre la gratuità del trasporto degli animali d'affezione sull'intera rete e senza limiti d'orario". "La giunta - spiega Granelli - si è detta favorevole perché gli animali d'affezione fanno parte a tutti gli effetti delle famiglie milanesi, che oramai usano i mezzi pubblici non solo per andare al lavoro ma per vivere insieme la città". L'attuale regolamento prevede il pagamento di un biglietto, fatta eccezione per i cani di accompagnamento di non vedenti e, in determinate fasce orarie, per i cani di piccola taglia. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.