Milano, in casa popolare gioielli e orologi rubati: 2 arresti

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

Il tesoretto è stato rinvenuto in un appartamento di viale Fulvio Testi. Parte della refurtiva è frutto di una rapina avvenuta a febbraio sulla Milano-Meda, ai danni di una donna 63enne

I carabinieri della stazione di Greco Milanese hanno rinvenuto, nell'appartamento di una coppia rom, a Milano, gioielli in oro per un peso complessivo di 600 grammi, tre orologi di grande valore e 28mila euro in contanti.

I gioielli

A finire in manette sono stati un uomo di 31 anni e la moglie di 27, entrambi con numerosi precedenti, residenti in un appartamento all'interno di un complesso di case di edilizia popolare, tra i civici 304 e 310 di viale Fulvio Testi. I militari, inizialmente alla ricerca di armi, hanno trovato in un armadio, nascosto sotto a un cumulo di vestiti, un mucchietto di gioielli (orecchini, anelli e ciondoli) in oro e pietre preziose. 

La rapina sulla Milano-Meda

La donna ha detto che si trattava di regali accumulati nel tempo. In realtà, grazie al numero di serie di uno degli orologi, i carabinieri sono riusciti a risalire alla legittima proprietaria, una donna di 63 anni che a febbraio era stata vittima di una rapina lungo la Milano-Meda. Mentre si trovava in auto, la donna era stata affiancata da due persone in moto, col volto coperto da casco integrale, che l'avevano obbligata a consegnare l'orologio d'oro e tre anelli di valore, minacciando di usare una pistola, mai estratta. La donna ha riconosciuto e recuperato i tre anelli. Sono ora in corso approfondimenti per identificare i proprietari della rimanente refurtiva.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.