Giovedì 13 giugno sciopero del trasporto locale in tutta la Lombardia

Lombardia
Foto di archivio

I lavoratori protestano contro i tagli ai finanziamenti per il trasporto pubblico, stimati in 52 milioni di euro. La protesta durerà quattro ore 

Uno sciopero del trasporto pubblico locale, della durata di 4 ore, è previsto in tutta la Lombardia per giovedì 13 giugno. I lavoratori protestano contro i tagli ai finanziamenti stimati in 52 milioni di euro da Filt-Cgil, Fit-Cisl e UilTrasporti. Gli orari della protesta variano in base alla provincia di riferimento.

Lo sciopero

L'iniziativa coinvolge i lavoratori del trasporto pubblico locale e delle aziende Fnma (Autolinee), Fnm Holding e Fn Rete. I sindacati lamentano di non aver avuto ancora nessun riscontro alla richiesta di un incontro con Regione Lombardia avanzata lo scorso 19 marzo. "Un mancato incontro - hanno affermato Luca Stanzione, segretario generale Filt Cgil Lombardia, Giovanni Abimelech, segretario generale Fit Cisl Lombardia, Enore Facchini, segretario generale Uiltrasporti Lombardia - che peggiora lo stato di incertezza di tutto il settore e aumenta la preoccupazione dei lavoratori operanti a vario titolo nel trasporto pubblico locale. Il presidente Attilio Fontana - hanno aggiunto - si è limitato a darci rassicurazioni circa il fatto che le risorse ci siano, ma occorre aprire un tavolo di confronto che affronti nel dettaglio la situazione economica e finanziaria del settore e soprattutto dia garanzie circa la clausola di salvaguardia occupazionale e il mantenimento della contrattazione di secondo livello".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.