Monza, fuggì dopo aver travolto e ucciso un 22enne: preso pirata della strada

Lombardia
Foto di archivio

L’incidente è avvenuto il 18 maggio scorso. Alla guida dell’auto un 35enne accusato di omicidio stradale, lesioni stradali plurime, fuga e omissione di soccorso. L'uomo è risultato positivo all'alcol test 

È stato arrestato il pirata della strada che, il 18 maggio scorso, ubriaco alla guida dell’auto travolse e uccise un 22enne sulla Ss 36 all’altezza di Monza. Si tratta di un 35enne brianzolo, pluripregiudicato, accusato di omicidio stradale, lesioni stradali plurime, fuga e omissione di soccorso. L’ordinanza di custodia cautelare in carcere per l’uomo è stata emessa dal Gip di Monza ed è stata eseguita dalla polizia stradale di Seregno (Monza). La vittima, di origine cambogiana, era appassionata di nuoto ed era iscritta a una società sportiva in provincia di Lecco.

L’incidente

Il 39enne, il giorno dell’incidente, sarebbe arrivato a gran velocità travolgendo il 22enne, che era sceso dalla sua auto per verificare i danni dopo essersi scontrato con un'altra macchina. Grazie alle testimonianze degli altri automobilisti coinvolti, gli agenti della stradale sono riusciti a identificare l'investitore. A casa sua i poliziotti hanno sequestrato alcune dosi di marijuana e lo hanno sottoposto ad alcol test, al quale è risultato positivo.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.