Anziana uccisa in casa a Brescia: indagato il badante

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

Salvatore Spina, 37 anni, è accusato di omicidio volontario. Diva Borin, 86, era stata trovata morta in casa lo scorso marzo, strangolata con un foulard

La Procura di Brescia ha iscritto nel registro degli indagati con l'accusa di omicidio volontario Salvatore Spina, 37 anni, badante di Diva Borin, 86, trovata morta in casa lo scorso marzo a Brescia. A riportarlo sono i quotidiani bresciani. Era stato proprio il 37enne a trovare senza vita la donna, mentre sua moglie era stata l'ultima persona a parlare al telefono con l'anziana la sera prima del ritrovamento del cadavere. La vittima era stata strangolata con un foulard. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.