Vigevano, droga party in un edificio lungo il Ticino: arrestato 26enne

Lombardia
Foto di archivio (Getty Images)

Il giovane riforniva i clienti di stupefacenti. Alla vista della polizia, è scappato verso le campagne e ha gettato un sacco contenente quasi 300 grammi di marijuana e 35 di hashish 

Riforniva di stupefacenti i clienti che partecipavano alle feste private a base di alcol e droga organizzate in una delle tante casotte che sorgono lungo la sponda vigevanese del Ticino, per lo più frequentate da pensionati e famiglie. In manette è finito un 26enne di Vigevano, arrestato ieri sera dagli agenti di polizia, intervenuti in forze alla casotta di via Lungoticino Lido, dove si stava tenendo la serata.

L’intervento della polizia

L'arresto è scattato per Marco Pusinanti, un insospettabile studente universitario, tra gli organizzatori dei party, ai quali partecipavano centinaia di persone, anche giovani delle famiglie più in vista della città e parecchi minorenni. Per le serate era anche predisposto un servizio di sicurezza. Il fatto che fosse un luogo privato avrebbe dovuto tenere lontani i controlli. E invece gli agenti del commissariato hanno raccolto alcune informazioni e ieri sera si sono presentati sul posto. Alla vista degli agenti, il 26enne è scappato verso le campagne e ha gettato un sacco sulla riva di un canale: conteneva quasi 300 grammi di marijuana e 35 di hashish. Gli sono stati sequestrati anche tre bilancini di precisione.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.