Mantova, ex maestra perseguita sindaco: arrestata per stalking

Lombardia
Mattia Palazzi, il sindaco di Mantova vittima delle persecuzioni di Lorenza Buzzago (Agenzia Fotogramma)

La donna aveva perseguitato e diffamato, anche tramite social e con strumenti informatici, anche Pierluigi Bachieri, capogruppo dell'opposizione

È finita in carcere con l'accusa di stalking Lorenza Buzzago, l'ex maestra che prima via social, poi con un libro a luci rosse diffuso in città ha perseguitato e diffamato il sindaco di Mantova Mattia Palazzi, del PD, e il capogruppo dell'opposizione Pierluigi Bachieri, FI. Lo stalking avveniva anche con l'utilizzo di strumenti informatici e social. 

Il memoriale hot

L'arresto è stato eseguito dagli agenti della Questura. La donna era già indagata per diffamazione, stalking e atti persecutori nei confronti dei due esponenti politici. Era stata raggiunta da un provvedimento del Gip che le ordinava di non avvicinarsi a meno di 200 metri dai due. La scorsa settimana Buzzago era finita di nuovo nel mirino della magistratura per la diffusione di un memoriale hot, '50 e più sfumature di giallo', distribuito clandestinamente in centinaia di copie.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.