Bergamo, sequestrato un tir con 27 tonnellate di rifiuti: una denuncia

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

Il veicolo è stato fermato nel comune di Pagazzano, gli uomini della guardia di finanza hanno trovato rifiuti eterogenei maleodoranti miscelati tra loro, pressati in balle 

Ventisette tonnellate di rifiuti illegali di vario genere sono stati sequestrati dai finanzieri della compagnia di Treviglio nel Comune di Pagazzano nel Bergamasco. Il controllo è scattato dopo che i militari hanno notato il conducente di un Tir compiere alcune manovre sospette, probabilmente allarmato alla vista della pattuglia. I militari hanno seguito l'autoarticolato e, percorsi alcuni chilometri, lo hanno fermato.

I rifiuti

Dopo aver identificato il conducente, un 50enne originario di Treviglio, i finanzieri hanno ispezionato l'interno dell'autotreno rinvenendo rifiuti eterogenei maleodoranti, miscelati tra loro, costituiti da plastica, gomma, legno, cartongesso, ferro e altro materiale, pressati in balle trattenute da filo metallico, per un peso complessivo di circa 27 tonnellate. L'impresa per conto della quale veniva effettuato il trasporto, un'azienda con sede in Pagazzano, non risultava titolare dell'iscrizione all'Albo Gestori Ambientali della Camera di Commercio, requisito necessario per poter effettuare il trasporto di rifiuti. Il conducente, socio dell'impresa, è stato denunciato per attività di gestione di rifiuti non autorizzata. L'automezzo e rifiuti sono stati sequestrati.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.