Musso, ferisce a coltellate la convivente: arrestato 28enne

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

A dare l'allarme è stata la stessa vittima, che ha riportato vistose ferite, ma, parlando poco l'italiano, non è stata in grado di spiegare in modo chiaro la dinamica dell'accaduto

Un uomo di 28 anni di origini romene è stato arrestato per tentato omicidio dai carabinieri di Menaggio (Como), per aver gravemente ferito a coltellate la convivente russa di 58 anni. I motivi del ferimento non sono ancora chiari. 

I fatti

L'aggressione risale alle 22.30 di ieri sera, giovedì 9 maggio, ed è avvenuta nell'abitazione che i due dividono a Musso, nella zona dell'Alto Lago di Como. L'allarme è scattato su segnalazione della donna, che ha riportato vistose ferite d'arma da taglio, ma che, esprimendosi male in italiano, non è stata in grado di spiegare che cosa fosse successo. La 58enne è ora in ospedale in prognosi riservata, anche se non sarebbe in pericolo di vita. 

L'arresto

Il convivente è stato rintracciato nel corso della notte: era uscito per le vie del paese, ubriaco e sporco di sangue. Questa mattina il romeno, incensurato, è stato formalmente arrestato in flagranza per tentato omicidio.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.