Monza, è morto in ospedale il 28enne accoltellato dal coinquilino

Lombardia
Foto di archivio (Agenzia Fotogramma)

Il ragazzo, ferito l’altro ieri sera, era stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico. L’aggressore, già arrestato dai carabinieri, è ora accusato di omicidio volontario, aggravato dai futili motivi 

È morto il 28enne egiziano, che, l’altro ieri sera, era stato accoltellato al volto e alla testa dal coinquilino, un connazionale di un anno più grande, all’interno di un appartamento a Monza. A quanto emerso, il giovane è deceduto dopo 24 ore di lotta tra la vita e la morte e dopo essere stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico all’ospedale San Gerardo di Monza. L’aggressore, già arrestato dai carabinieri, ora dovrà rispondere di omicidio volontario aggravato dai futili motivi. Sembra che abbia agito per un portafogli sparito da casa. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.