Milano, picchia e violenta la compagna: arrestato pluripregiudicato

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

Le vessazioni erano iniziate quando la vittima, 25 anni, era andata a convivere con il 45enne a Rozzano. Per l'ultima aggressione, la donna aveva riportato una prognosi di 20 giorni

Un pluripregiudicato italiano di 45 anni è stato arrestato dalla polizia, a Milano, per maltrattamenti, lesioni e violenza sessuale nei confronti della ex fidanzata, una 25enne di origini marocchine, che a causa dell'ultima aggressione ha riportato una prognosi di 20 giorni. Sabato 4 maggio, gli agenti del commissariato di Sesto San Giovanni hanno notificato all'uomo l'ordinanza di custodia cautelare nel carcere di San Vittore, dove era già detenuto per un altro reato. 

Le violenze

Dopo mesi di vessazioni, la vittima ha trovato il coraggio di denunciare il 45enne. Sin dai primi giorni di convivenza, iniziata a luglio 2018 in un appartamento di Rozzano (Milano), c'era stata un'escalation di violenza, psicologica e sessuale, nei confronti della donna: offese, schiaffi e calci ogni giorno, oltre al divieto di incontrare o comunicare al telefono con amici e di uscire di casa. In un episodio, il 45enne ha prima legato la 25enne a una sedia, e poi l'ha violentata. La giovane è riuscita a chiedere aiuto alla madre, a cui ha spiegato in arabo cosa le stava succedendo. Con una scusa si è allontanata dall'appartamento, e qualche giorno dopo si è presentata in commissariato per sporgere denuncia. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.