Stuprò barista a Sesto San Giovanni: allontanato dall'Italia dopo aver scontato la pena

Lombardia
La polizia effettua i rilievi nel luogo dove è avvenuto lo stupro (Agenzia Fotogramma)

I fatti risalgono al 2009: assieme a tre connazionali, Viorel Grancea picchiò il fidanzato della donna, allora 27enne, e poi usarono violenza su di lei. La squadra mobile rintracciò il branco a Bucarest e Buzau

È stato allontanato dall'Italia Viorel Grancea, il romeno di 30 anni che il 24 aprile 2009 violentò, assieme a tre connazionali, una barista di 27 anni a Sesto San Giovanni, in provincia di Milano. I quattro romeni picchiarono selvaggiamente il fidanzato della ragazza, un pasticcere allora 29enne, e abusarono di lei in via dell'Isola, in una zona nota per i palazzi occupati da stranieri. Subito dopo la violenza, i tre scapparono in Romania, ma, nel luglio dello stesso anno, gli investigatori della squadra mobile riuscirono a individuarli in due città (Bucarest e Buzau) e a riportarli in Italia. Grancea ha scontato la propria pena, e ora l'Ufficio Immigrazione ha disposto l'allontanamento dal Paese. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.