Pavia, aggredisce carabinieri durante un tentativo di furto: arrestato

Lombardia

In manette è finito un 20enne, sorpreso insieme ad altri tre ragazzi minorenni. I militari hanno riportato lesioni giudicate guaribili in sette giorni 

Ha aggredito, con calci e pugni, due carabinieri che lo avevano scoperto mentre cercava di mettere a segno un furto, insieme ad altri tre ragazzi minorenni, in un’abitazione di Robbio, in provincia di Pavia, al momento disabitata. Per questo un 20enne, originario di Palermo e residente a Besozzo (Varese), è stato arrestato, non senza fatica. È accusato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, oltre che di tentato furto. I militari hanno riportato lesioni giudicate guaribili in sette giorni. Gli altri tre giovani (un sedicenne e due quindicenni, tutti residenti a Vercelli) sono stati denunciati per tentato furto in concorso.

Milano: I più letti