Milano, idraulico trova un cadavere nelle cantine di un palazzo: disposta l'autopsia

Lombardia
Foto di archivio (LaPresse)

Il corpo è stato trovato da un operaio incaricato di svolgere dei lavori di manutenzione nello stabile. Secondo il medico legale non ci sono evidenti segni di ferite

Un idraulico, incaricato di svolgere dei lavori di manutenzione in un palazzo di via Ripamonti a Milano, ha trovato il cadavere di un uomo nelle cantine dello stabile, situato nella periferia a Sud di Milano. Il corpo è stato rinvenuto intorno alle 10.30 e, secondo il medico legale, non riporterebbe segni evidenti di ferite. Al momento, l'ipotesi avanzata dai carabinieri risulta essere la morte naturale, ma è stata disposta l'autopsia per accertare le esatte cause del decesso.

La vittima sarebbe un residente del palazzo

Dopo i primi accertamenti dei carabinieri, è emerso come l'uomo non sarebbe un clochard, come inizialmente sospettato, ma una persona residente in quel palazzo. Si tratterebbe di un artigiano affetto da patologie cardiache, che quindi potrebbe essere deceduto in seguito a un malore.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.