San Siro, sindaco Sala: "Nuovo stadio sia comunale"

Lombardia

Il sindaco ha precisato che la soluzione potrebbe essere quella che Milan e Inter, una volta realizzato lo stadio, lo cedano al Comune 

Trovare una formula affinché il nuovo stadio a Milano "sia di proprietà del Comune, con una concessione a lunghissimo termine". È quanto sostiene il sindaco di Milano Giuseppe Sala, in merito alla possibilità che Inter e Milan realizzino un nuovo stadio, accanto a quello di San Siro che quindi potrebbe essere demolito. "È chiaro che noi non possiamo perdere la proprietà dello stadio", ha precisato il sindaco, sottolineando che la soluzione potrebbe essere la cessione al Comune, una volta realizzato lo stadio. "Lo possono cedere passando attraverso una concessione a lungo termine".

Sala: "Pongo solo un vincolo: non possiamo perderci"

Il sindaco Sala ha spiegato che il Comune "non vuole speculare sul nuovo stadio, ma le squadre da questo punto di vista lo sanno bene - ha continuato il sindaco -. Inter e Milan adesso stanno facendo una valutazione dal punto di vista economico-finanziario: fare un nuovo stadio costerà circa 5-600 milioni e credo che stiano valutando anche il valore della ristrutturazione. C'è solo un vincolo che io gli pongo: non possiamo perderci - ha concluso Sala -, per cui io francamente non so dire a che soluzione arriveranno, ma li sto invitando a presentare una proposta".

Milano: I più letti