Suzzara, accoltella la moglie in strada dopo un litigio: grave 38enne

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

L’episodio si è verificato questo pomeriggio, alle 15.30. Il marito, che è stato subito arrestato, l’avrebbe aggredita appena scesa dall’auto, davanti a molta gente 

Una donna è stata accoltellata in strada dal marito, da cui si stava separando, al termine di un furioso litigio. È accaduto, questo pomeriggio alle 15,30, a Suzzara, in provincia di Mantova. L’uomo è stato subito arrestato dai carabinieri, mentre la donna, 38enne di origini albanesi, è stata ricoverata all'ospedale di Suzzara in gravi condizioni e poi è stata trasferita a Mantova. Non sarebbe in pericolo di vita. La vittima si stava recando negli uffici della Cgil, in via Giordano Bruno, per richiedere assistenza e gli assegni familiari. Secondo le prime informazioni, il marito, un operaio, anche lui albanese, l'avrebbe aggredita appena scesa dall'auto, davanti a molta gente. In tanti l'hanno sentito gridare "Tu mi vuoi rovinare". Una discussione feroce, poi lui ha estratto il coltello e l'ha colpita alle braccia, alla schiena e al collo.  

L'aggressione

Sia della donna che del marito non sono state diffuse le generalità per tutelare i figli minorenni della coppia che viveva separata da qualche tempo, lei in una frazione del Comune di Gonzaga, lui in una del Comune di Pegognaga, entrambe a pochi chilometri da Suzzara. Appena scesa dall'auto il marito l'ha aggredita. Il titolare di una vicina palestra è intervenuto in difesa della donna e ha cercato di fermare l'uomo. Nella colluttazione, i due sono finiti a terra e l'aggressore si è ferito al petto con il suo stesso coltello. Le altre persone presenti alla scena hanno chiamato i carabinieri mentre il marito fuggiva. È stato però rintracciato dai militari un'ora dopo e arrestato, in una piazzetta poco distante dal luogo dell'aggressione, seguendo le tracce di sangue che aveva lasciato sull'asfalto. L'uomo è stato poi trasferito all'ospedale di Mantova dove è tuttora piantonato. Le sue condizioni non sono gravi. Nel frattempo, i carabinieri hanno ritrovato il coltello con la lama ricurva utilizzato dall'aggressore e lanciato sul tetto di una cabina elettrica durante la fuga.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.