Sondrio, travolge i passanti con l'auto: assolto per “vizio di mente”

Lombardia
Foto di archivio (Fotogramma)

Michele Bordoni è accusato di aver investito tre pedoni che passeggiavano per i mercatini di Natale a Sondrio nel dicembre 2017. Il giudice lo ha assolto per “totale vizio di mente”  

Era accusato di tentata strage per avere deliberatamente investito con la sua auto, in quello che inizialmente sembrava un atto terroristico, tre pedoni che guardavano i mercatini di Natale. Il 28enne Michele Bordoni di Poggiridenti (Sondrio) è stato assolto dal giudice Fabio Giorgi per "totale vizio di mente" al momento del fatto avvenuto a Sondrio il 9 dicembre 2017, nell'isola pedonale di piazza Garibaldi. Una turista di Bergamo era stata ricoverata in gravi condizioni. Altre due persone rimasero ferite in modo meno grave. Nel corso dell'indagine l'accusa è stata poi modificata in tentato omicidio.

Le perizie

Il giovane, difeso dall'avvocato Francesco Romualdi, ha scelto il rito abbreviato e l'imputato nel corso dell'inchiesta è stato sottoposto a due perizie psichiatriche. Da quella eseguita da Mario Lanfranconi, l'ultima, è emerso che la sua pericolosità sociale era nel frattempo fortemente diminuita. Il giudice ha pertanto stabilito che Bordoni sconti 5 anni di ricovero all'interno di una Rems (Residenza per l'esecuzione delle misure di sicurezza), l'ex ospedale psichiatrico giudiziario.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.