Giornata mondiale dell'acqua, sindaco Beppe Sala: a Milano bevete quella del rubinetto

Lombardia
Foto di archivio (Getty Images)

Il primo cittadino ha partecipato al 'brindisi' a base di acqua delle tradizionali fontane milanesi, le vedovelle, in piazza della Scala 

Meno acqua in bottiglie di plastica e più acqua del rubinetto, "che è controllata e di qualità, oltre a essere buona e fresca". A sostenerlo è il sindaco di Milano Giuseppe Sala, in occasione della Giornata mondiale dedicata all'acqua. Sala ha partecipato al 'brindisi' a base di acqua delle tradizionali fontane milanesi, le vedovelle, in piazza della Scala, insieme alla presidente di Legambiente, Barbara Meggetto, e al presidente della commissione Ambiente e consigliere comunale del Pd, Carlo Monguzzi.

I dati di Legambiente

"Un gesto del genere non dovrebbe comportare così clamore - ha spiegato Sala durante il 'brindisi' -, ma se serve per convincere tutti della qualità della nostra acqua, di quanto è buona e di quanto è fresca, di quanto fa bene, io mi presto volentieri. Certamente l'acqua di Milano è controllata con grande tempestività e periodicità e quindi siamo sereni nel consigliare ai milanesi di bere l'acqua delle nostre fontanelle e dei rubinetti". Il 'brindisi' in piazza Scala ha l'obiettivo di convincere i milanesi ad abbandonare l'acqua in bottiglia di plastica in favore di quella del rubinetto. Secondo i dati di Legambiente nella Città metropolitana di Milano si stima un consumo annuo di circa 800 milioni di litri di acqua in bottiglia, a cui corrisponde una produzione di rifiuti in plastica di oltre 20 milioni di chili, ovvero sette chili di plastica a perdere pro capite.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.