Lodi, polizia sequestra smartphone in una scuola

Lombardia
Foto di Archivio (ANSA)

Il materiale ora è al vaglio degli investigatori, che hanno anche sentito a lungo diversi studenti per valutare eventuali ipotesi di reato

A Lodi, in una scuola primaria di secondo grado, la polizia ha sequestrato gli smartphone di alcuni studenti nei quali si sospetta siano memorizzate chat e video con contenuti offensivi e lesivi della riservatezza di compagni e compagne di classe. Il materiale ora è al vaglio degli investigatori, che hanno anche sentito a lungo diversi studenti per valutare eventuali ipotesi di reato.

Ipotesi di cyberbullismo

La situazione di cyberbullismo era già stata segnalata da alcuni allievi agli insegnanti, che dopo aver tenuto lezioni a tema per contrastare il fenomeno hanno deciso di allertare la questura, quando le tensioni in classe sono culminate nel malore di una studentessa.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.