Milano, sciopero venerdì 8 marzo: treni, bus e metro a rischio

Lombardia
Foto di archivio (Agenzia Fotogramma)

Si tratta di uno sciopero generale indetto a livello nazionale, a cui hanno aderito diverse sigle sindacali, che coinvolge anche il settore dei trasporti. Saranno garantite le consuete fasce di garanzia 

Domani venerdì 8 marzo, giorno della Festa della Donna, treni, bus e metro potrebbero essere a rischio a Milano, a causa dello sciopero generale, indetto a livello nazionale da diverse sigle sindacali, che coinvolge anche il settore dei trasporti. Atm, l’azienda del trasporto pubblico del capoluogo lombardo, ha fatto sapere che l’agitazione del personale viaggiante e di esercizio, sia di superficie sia della metropolitana, è prevista dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio.

I treni

I treni regionali, suburbani, a lunga percorrenza e i collegamenti aeroportuali con l'aeroporto di Malpensa (Malpensa Express e Malpensa-Bellinzona), per effetto dello sciopero – spiega Trenord - potrebbero subire ritardi, limitazioni o cancellazioni. Nelle fasce orarie tra le 6 e le 9 e tra le 18 e le 21 saranno garantite le corse indicate sul sito trenord.it e negli avvisi in stazione.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.