Livigno, cade in pista senza casco: muore sciatore 31enne

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

L'uomo stava affrontando una pista nera della ski-area di Mottolino, quando ha perso il controllo degli sci. Trasportato al Morelli di Sondalo, non c'è stato nulla da fare

Un turista milanese è morto nel pomeriggio di oggi, sabato 2 marzo, per una caduta su una pista nera della ski-area del Mottolino, a Livigno, in provincia di Sondrio. Lo sciatore, 31 anni, non indossava il casco, non obbligatorio: ha perso il controllo degli sci ed è caduto. È stato inizialmente soccorso dai poliziotti-sciatori in servizio nel comprensorio sciistico, e poi affidato all'équipe sanitaria dell'eliambulanza del 118. Il 31enne è stato trasportato d'urgenza all'ospedale Morelli di Sondalo, in provincia di Sondrio, dove i medici hanno cercato di salvarlo, ma a causa dei gravi traumi riportati non è stato possibile salvarlo. La Procura di Sondrio, guidata da Claudio Gittardi, ha aperto un'inchiesta.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.