Omicidio a Milano nel 1998, 24 anni ad Alessandro Cozzi

Lombardia
Foto di Archivio (ANSA)

Cancellato l'ergastolo inflitto in primo grado. L'ex conduttore televisivo è accusato dell'omicidio dell'imprenditore Alfredo Cappelletti, ucciso a Milano in via Malpighi nel 1998

Cancellato l'ergastolo inflitto in primo grado. L'ex conduttore televisivo, Alessandro Cozzi, è stato condannato a 24 anni di carcere perché accusato dell'omicidio dell'imprenditore Alfredo Cappelletti, ucciso a Milano in via Malpighi nel 1998.
Lo ha deciso la Corte d'Assise d'Appello che ha escluso l'aggravante della premeditazione. "Così è meglio di una assoluzione. Almeno farà qualche anno in galera", sono le parole a caldo della moglie della vittima.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.