Clusone, evade il fisco per 1 milione di euro: denunciato imprenditore

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

La guardia di finanza contesta all'amministratore di una società di Rovetta l'evasione delle imposte e dell'Iva, nonché l'emissione di fatture d'acquisto relative a operazioni inesistenti e riguardanti prestazioni mai avvenute

I militari della guardia di finanza di Clusone, in provincia di Bergamo, contestano una presunta evasione da un milione di euro a un imprenditore di 60 anni, originario di Bergamo ma residente a Clusone, amministratore di una società di Rovetta, nel Bergamasco, attiva nel settore della 'fabbricazione di strutture e parti assemblate metalliche'. 

Le contestazioni

La denuncia è scattata al termine di una verifica fiscale. Le contestazioni riguarderebbero 900mila euro ai fini delle imposte dirette e circa 130mila euro ai fini Iva. Sarebbero emersi costi in parte non inerenti all'attività d'impresa e in parte inesistenti. In particolare, sarebbero state rinvenute fatture d'acquisto, relative a operazioni e prestazioni mai avvenute, per un importo di ulteriori 380mila euro. 

La denuncia

I documenti sarebbero stati emessi dalle cosiddette società 'cartiere', create ad hoc sulla carta e senza una struttura reale. La società è stata segnalata all'Agenzia delle Entrate, mentre l'amministratore è stato denunciato a piede libero. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.