Maxitamponamento per nebbia, nove feriti. Riaperto tratto A1 a sud di Milano

Lombardia
Una foto del tamponamento (ANSA)

Sono stati coinvolti una dozzina di mezzi, incluso un tir. Dopo alcune ore il tratto di autostrada è stato riaperto, e la circolazione è tornata normale

A causa di un maxitamponamento (LE FOTO) per la forte nebbia di questa mattina, giovedì 21 febbraio, un tratto della A1 tra Milano sud e Basso Lodigiano è rimasto chiuso per ore in entrambe le direzioni. Autostrade per l'Italia comunica che ora è possibile utilizzare tutte le corsie in direzione Bologna. In tutto sono rimaste ferite nove persone, in maniera non grave.

Il tamponamento

Un primo incidente si è verificato al chilometro 39, nei pressi del casello di Casalpusterlengo, attorno alle 8:20, con il ferimento di un uomo di 49 anni. Dieci minuti dopo, un 34enne è rimasto ferito pochi chilometri più a sud, e dopo altri cinque minuti un 43enne e un'altra persona sono rimasti contusi in un terzo tamponamento, avvenuto alcuni chilometri prima dello stesso casello. Infine, attorno alle 9:20 si è registrata un'altra collisione tra veicoli, pochi chilometri a monte del casello di Lodi. In tutto nel maxitamponamento sono stati coinvolti una dozzina di mezzi, incluso un tir. Un ferito, fa sapere il 118, è stato trasportato nell'ospedale di Piacenza, altri tre a Codogno (Milano) e cinque all'ospedale di Lodi.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.