Semina il panico sul treno Tirano-Lecco: arrestato 20enne

Lombardia
Foto di archivio (Agenzia Fotogramma)

L'uomo ha aggredito il capotreno sostenendo che questi gli aveva rubato il cellulare, ha rotto una mensola e spaccato il vetro di una carrozza

Paura sulla linea ferroviaria Tirano-Sondrio-Lecco, per un 20enne boliviano, con precedenti, che ha aggredito il capotreno, sostenendo che gli aveva rubato il telefonino. Lo straniero poi ha spaccato una mensola, e ha infranto con una sassata il vetro di una carrozza, con i viaggiatori terrorizzati per quanto stava accadendo. Il personale di Trenord ha dato l'allarme, e quando il treno si è fermato alla stazione di Mandello del Lario (Lecco), l'aggressore è sceso e, prima di tentare la fuga, ha raccolto dalla massicciata alcuni sassi per scaraventarli contro il convoglio.

L'arresto

Alla fine è stato bloccato da una pattuglia dei carabinieri e da un'altra della Polfer, giunta da Lecco. Perquisito, è stato trovato in possesso di un martelletto frangivetri rubato sul treno. Il giovane sudamericano è stato arrestato per furto, lesioni volontarie, danneggiamento e interruzione di pubblico servizio. Il treno partito dalla Valtellina ha potuto riprendere la marcia dopo oltre 60 minuti.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.