Rave party in corte agricola a Porto Mantovano, 160 giovani denunciati

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

I ragazzi, sono accusati di occupazione abusiva di edificio e di spettacolo non autorizzato. Sono stati individuati anche gli organizzatori 

Denunciati 160 giovani, tra cui nove minorenni, per il rave party che si è svolto nella notte tra sabato 8 e domenica 9 febbraio in una corte agricola abbandonata a Soave, frazione di Porto Mantovano. I ragazzi, 119 uomini e 32 donne, tra cui quattro spagnoli e un romeno, sono accusati di occupazione abusiva di edificio e di spettacolo non autorizzato. Sono stati individuati anche gli organizzatori, due persone residenti nel Mantovano e una nel Ferrarese.

Al rave party hanno partecipato più di 600 persone

Per intervenire i carabinieri hanno dovuto mobilitare tutte le stazioni della provincia di Mantova, in modo da far fronte alle più di 600 persone che attraverso il passaparola via web si sono radunate senza alcuna autorizzazione nella corte Raffaina. Per i 160 ragazzi denunciati è stata inoltrata la richiesta alla questura di misure di prevenzione, tra cui l'avviso orale e il foglio di via.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.