Sondrio, cocaina importata dall’Olanda: arrestate tre persone

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)
cocaina_ansa

Sono accusati di traffico internazionale di droga finalizzata allo spaccio. L’indagine era partita nel 2017 con il sequestro di cinque chili di cocaina e l’arresto di due uomini a Campodolcino 

Tre persone implicate in un vasto giro di cocaina purissima importata dall’Olanda con mercati principali di smercio nelle province di Sondrio, Lecco, Como e Torino e spaccio in quelle di Fermo e Catania sono state arrestate ieri. L’indagine della Sezione Narcotici della Squadra Mobile di Sondrio, che ha portato ai fermi, è partita nella primavera 2017 con il sequestro di cinque chili di cocaina e l'arresto di due uomini a Campodolcino (Sondrio).

Gli arrestati

In carcere è stato rinchiuso Emilio Matteri, 63 anni, di Dongo (Como) e agli arresti domiciliari Massimiliano Fumagalli, 45 anni di Saronno (Varese) e ora residente a Colico (Lecco) e Piero Francesco Bottoni, 54 anni, di Tirano (Sondrio). Sono tutti accusati di traffico internazionale di droga finalizzata allo spaccio. Si calcola che l'import dai Paesi Bassi sia stato complessivamente di 15 chili di droga. L'indagine della Squadra mobile sondriese non è conclusa: gli investigatori del vice questore Carlo Bartelli sono sulle tracce di due extracomunitari, organizzatori del traffico di stupefacenti dal Nord Europa verso l'Italia.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.