Smog, revocate dal 14 febbraio le misure d'emergenza a Pavia, Lodi, Cremona e Mantova

Lombardia
Foto di archivio (Agenzia Fotogramma)
inquinamento_fotogramma

Lo ha deciso Regione Lombardia dopo che la concentrazione delle polveri sottili Pm10 nell'aria in quei territori è rientrata nei limiti di legge, ovvero 50 microgrammi per metro cubo 

Revocate dal 14 febbraio le misure temporanee antismog di primo livello scattate il 12 febbraio nelle province lombarde di Pavia, Lodi, Cremona e Mantova. A deciderlo è Regione Lombardia dopo che nelle quattro province la concentrazione delle polveri sottili Pm10 nell'aria è rientrata nei limiti di legge, ovvero 50 microgrammi per metro cubo. Le misure d'emergenza, attivate nei comuni con più di 30 mila abitanti e in quelli aderenti su base volontaria, prevedevano il blocco delle auto più inquinanti, fino ai diesel euro 4. Dal 14 febbraio potranno tornare a circolare.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.