Pavia, spacciatore arrestato dopo un inseguimento in aperta campagna

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)
carabinieri_ansa

L'uomo, 35 anni, è sospettato essere uno degli spacciatori che operano nel Pavese. È stato pizzicato mentre vendeva una bustina a un cliente in bicicletta

Un 35enne marocchino, sospettato di essere uno degli spacciatori che opera nel Pavese, è stato arrestato dai carabinieri dopo un inseguimento in aperta campagna. 

L'inseguimento

I militari lo hanno notato nel corso di un servizio volto al contrasto dello spaccio di droga nelle aree campestri, mentre stava vendendo una bustina, che verosimilmente conteneva sostanza stupefacente, a un cliente giunto all'appuntamento in bicicletta. Il 35enne ha cercato di fuggire alla guida della sua auto, ma è stato intercettato e bloccato dai carabinieri. Una volta fermato, ha aggredito i militari che, non senza fatica, sono riusciti ad arrestarlo. 

Segnalati anche due clienti

Il nordafricano è accusato di violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Due giovani, un 20enne e un 16enne, sono stati segnalati quali abituali assuntori di sostanze stupefacenti, dopo essere stati trovati in possesso di un grammo di hashish e di due grammi di marijuana.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.