Sondrio, violenza sessuale su anziana: 8 anni e 10 mesi ad aggressore

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)
toga_ansa

A luglio 2017 Michele Meraviglia era entrato in casa di una 69enne con difficoltà di deambulazione. Quando la donna ha cercato di cacciarlo, lui l'ha picchiata e ha abusato di lei

Michele Meraviglia, 41 anni, di Berbenno di Valtellina, in provincia di Bergamo, è stato condannato ieri, martedì 29 gennaio, a otto anni e dieci mesi di reclusione per violazione di domicilio, lesioni personali e violenza sessuale. 

La violenza a luglio 2017

Il 13 luglio 2017, l'uomo aveva approfittato della porta di casa lasciata aperta per il caldo estivo per introdursi in casa di una 69enne di Sondrio con difficoltà di deambulazione. Al tentativo della signora di mandare via l'ospite indesiderato e di chiudere la porta, il 41enne aveva reagito colpendola violentemente con pugni al viso e alla testa, e compiendo abusi sessuali su di lei. Prima di fuggire aveva staccato il telefono fisso della casa, per evitare che la donna lanciasse l'allarme. 

La condanna

Il 41enne è stato giudicato colpevole dei reati contestati, ed è stato condannato. I giudici lo hanno anche interdetto in perpetuo dai pubblici uffici. Rimarrà in stato di interdizione legale per tutta la durata della pena, e dovrà risarcire la vittima con 10mila euro.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.