Giornata della Memoria 2019, 30 nuove pietre di inciampo a Milano

Lombardia

L’iniziativa fa parte del progetto europeo per tenere viva la memoria dei deportati nei campi di concentramento e di sterminio nazisti

La città di Milano onorerà la memoria di 30 cittadini milanesi deportati e assassinati nei lager nazisti attraverso la posa di altrettante 'Pietre d'Inciampo', che saranno posizionate a partire da giovedì 24 gennaio. Si tratta di un’opera commemorativa costituita da piccoli blocchi quadrati di pietra, ricoperti di ottone, che verranno collocati sui marciapiedi davanti alle abitazioni delle vittime delle persecuzioni naziste. Per ogni deportato, l'incisione ricorda nome e cognome, data di nascita, data e luogo di deportazione e, quando conosciuta, la data di morte.

L'iniziativa europea

L'iniziativa, promossa dal Comitato per le 'Pietre d'Inciampo - Milano', presieduto dalla senatrice a vita Liliana Segre, con l'adesione del Comune di Milano e di 'Milano è Memoria', fa parte del progetto europeo per tenere viva la memoria di tutti i deportati nei campi di concentramento e di sterminio nazisti che non hanno fatto ritorno alle loro case. Le prime sei pietre sono state posate nel gennaio 2017, seguite da altre 26 all'inizio del 2018.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.