Varese, caporalato: arrestato titolare di una cooperativa di trasporti

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)
scorta_ansa

L'uomo avrebbe sfruttato 5 autisti costringendoli a guidare oltre 20 ore al giorno, sottopagati, omettendo del tutto la formazione dei lavoratori e le necessarie visite mediche

Il titolare di una cooperativa di trasporti di Cairate, in provincia di Varese, è stato arrestato con l'accusa di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro. L'uomo è stato posto ai domiciliari a seguito dell'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Busto Arsizio ed eseguita dalla polizia stradale di Busto Arsizio, insieme ai militari dell'Ispettorato del Lavoro dei carabinieri di Varese.

Lo sfruttamento dei lavoratori

Secondo le indagini, l'uomo, 46 enne originario di Carapelle, in provincia di Foggia, dove la società ha sede amministrativa, avrebbe sfruttato 5 autisti 'in stato di necessità' costringendoli a guidare oltre 20 ore al giorno, sottopagati, omettendo del tutto la formazione dei lavoratori e le necessarie visite mediche, obbligandoli a guidare veicoli in pessime condizioni, a proseguire il viaggio anche in caso di anomalie ai mezzi e utilizzando escamotage per evitare controlli da parte delle forze dell'ordine. Inoltre, per poter operare regolarmente con le società committenti, il titolare della Cooperativa avrebbe esibito un falso 'Documento Unico di Regolarità Contributiva'. Per evitare che venisse ricostruito il tempo esatto trascorso in viaggio dai singoli autisti, il 46enne avrebbe anche denunciato il furto dei dischi cronotachigrafi dei mezzi.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.