Crema, carte di credito clonate: arrestato truffatore informatico

Lombardia
Foto di archivio (Getty Images)
GettyImages-hacker

Secondo le accuse è riuscito anche a prelevare indebitamente soldi dai conti correnti di alcuni utilizzatori di home banking e si è fatto pagare per prodotti che non ha mai consegnato 

Arrestato a Crema un truffatore informatico di 34 anni. Esperto di molte delle piattaforme presenti sul web per vendite e acquisti, l’uomo utilizzava diverse tecniche per rubare denaro agli utenti. Secondo le accuse, si è servito dei dati di carte di credito clonate per fare acquisti, è riuscito a prelevare indebitamente soldi dai conti correnti di alcuni utilizzatori di home banking e ha messo in vendita dispositivi elettronici, percependo il corrispettivo senza inviare la merce all’acquirente. L’uomo è detenuto nel carcere di Cremona.

Accusato di truffa

L’arresto è stato eseguito a causa di un cumulo di pene di circa 6 anni e mezzo di reclusione. L'uomo ha infatti subito diversi processi in Italia per il reato di truffa e ha scontato alcuni mesi ai domiciliari. L'ultima condanna inflittagli sul finire dello scorso anno ha fatto scattare il provvedimento cautelare in carcere.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.