Lecco, salvati mamma e due bambini intossicati da monossido a Olginate

Lombardia
Foto di archivio
milano_monossido

Il gas velenoso sarebbe stato sprigionato da un braciere acceso per combattere il freddo. Ad accorgersi del pericolo è stata la donna che ha subito chiesto aiuto 

Salvati una donna e i suoi due bambini, rimasti intossicati dal monossido di carbonio a Olginate, in provincia di Lecco. Secondo le prime ricostruzioni, il monossido sarebbe stato sprigionato da un braciere acceso per contrastare il freddo. Ad accorgersi del pericolo è stata la donna, di origini africane, che ha subito chiesto aiuto. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e i mezzi di soccorso. Gli esiti dei primi esami, disposti in ospedale per valutare l'entità degli effetti dell'intossicazione, sono stati rassicuranti.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.