Lodi, trovato il cadavere di un uomo in casa: forse morto da un anno

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

Il cadavere è stato trovato in avanzato stato di decomposizione. L'autopsia chiarirà se si sia trattato di morte naturale o meno. La porta dell'abitazione era chiusa dall'interno 

Il cadavere di un uomo di 59 anni, in avanzato stato di decomposizione, è stato scoperto dalla polizia in una casa in via Borgo Adda a Lodi, dopo la segnalazione dei vicini. La porta dell'abitazione era chiusa dall'interno: per aprirla sono dovuti intervenire i vigili del fuoco.

La morte circa un anno fa

L'uomo si chiamava Mariano Ferrari, viveva solo e appariva come molto riservato. Dalle prime indagini sembra emergere che la morte sia avvenuta circa un anno fa. Non è dunque possibile al momento affermare con certezza che si tratti di morte naturale. 

Procuratore di Lodi: "Disposta autopsia"

Il procuratore della Repubblica di Lodi Domenico Chiaro, dopo l'apertura di un fascicolo d'inchiesta, ha confermato la tesi: "Si ipotizza fosse morto appunto da un anno senza che nessuno abbia segnalato nulla prima di oggi. Pare incredibile che in una cittadina come quella di Lodi possano verificarsi eventi simili". "Naturalmente abbiamo disposto immediatamente l'autopsia - continua il procuratore - per cercare di capire, nonostante tutto il tempo che è passato dall'evento al ritrovamento, se c'è qualche segno di lesività o no".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.