Milano, quattro sindacalisti condannati per picchetto davanti azienda

Lombardia
si-cobas-picchetto-ansa

Quattro sindacalisti del 'Si Cobas' sono stati condannati per violenza privata a un anno e 8 mesi di reclusione. La protesta riguardava un'azienda di logistica di Settala, nel Milanese 

Quattro sindacalisti del 'Si Cobas' sono stati condannati per violenza privata a un anno e 8 mesi di reclusione. I fatti risalgono a circa quattro anni fa, quando i quattro parteciparono ad un 'picchetto' di protesta, assieme a decine di lavoratori, davanti ai cancelli di un'azienda di Settala, nel Milanese, che si occupa di logistica. Gli operai, che lavoravano nel settore dei trasporti, stavano protestando per il riconoscimento dei diritti previsti dal contratto nazionale che, a loro dire, sarebbero stati violati.

Condanna per violenza privata

L’accusa aveva chiesto l'assoluzione per i quattro rappresentanti sindacali, ma il giudice della sesta penale li ha condannati per violenza privata in quanto i sindacalisti, protestando all'ingresso dell'azienda, avrebbero impedito "l'accesso di altri lavoratori non aderenti alla manifestazione e l'ingresso e l'uscita degli automezzi con a bordo prodotti farmaceutici", anche con un "comportamento violento e minaccioso".

Assolti i lavoratori

Anche molti dei lavoratori che avevano partecipato alla protesta erano finiti a processo ma sono stati assolti, così come alcuni militanti dei centri sociali: le assoluzioni sono state diciotto in totale. Condannati invece, assieme ai quattro sindacalisti, anche tre antagonisti.  

Milano: I più letti