Milano, laboratorio di marijuana in cameretta: arrestato 18enne

Lombardia
Foto di archivio (Getty Images)

Il giovane, che vive con i genitori nel quartiere di Greco-Turro, confezionava le dosi di marijuana in casa all'insaputa del resto della famiglia 

Un diciottenne è stato arrestato dalla polizia per spaccio di droga a Milano. Gli agenti hanno scoperto un piccolo laboratorio per il confezionamento delle dosi di marijuana nella cameretta dell'appartamento in cui il giovane vive con i genitori, in zona Greco-Turro.

Il laboratorio nella cameretta

Il diciottenne, con precedenti specifici, è stato sorpreso dagli agenti del commissariato di zona dopo un'indagine sullo spaccio in viale Monza, via Venini, piazza Morbegno e attorno alla stazione Centrale. Nella stanza, all'insaputa dei genitori, il ragazzo aveva il materiale per preparare bustine di vario peso (fino a 50 grammi), che venivano poi sigillate con la macchinetta per il sottovuoto.

Sequestrata la droga

Sono stati sequestrati 100 grammi di marijuana, 250 euro e un elenco dei clienti, completo di annotazioni con date, quantitativi di sostanza venduta, nome o soprannome degli acquirenti e relativi pagamenti. Dal 18 dicembre 2018 il diciottenne avrebbe venduto 800 grammi di marijuana, con un ricavo di oltre un migliaio di euro. Una volta preparate, le dosi venivano vendute dai pusher della zona. Il giovane aveva inoltre un giro di clienti fidati, che faceva entrare in casa solo quando i genitori erano fuori per lavoro.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.