Varese, bottiglie di acido in auto: arrestato 40enne per stalking

Lombardia
Foto di archivio
Carabinieri_Operazione

L'uomo si era appostato sotto casa della ex compagna, che però è riuscita a chiamare il 112. Il 40enne aveva una mascherina sul viso e bottiglie di acido vuote in auto 

Un 40enne italiano è stato arrestato dai carabinieri per stalking e resistenza a pubblico ufficiale, nella serata di ieri 4 gennaio, a Castellanza, in provincia di Varese. 

Le persecuzioni

Il 40enne perseguitava da mesi la ex compagna, madre di un dodicenne. A causa del suo carattere aggressivo e prepotente, la donna aveva deciso di lasciarlo, ma lui non accettava la fine della relazione, e aveva iniziato a minacciare lei e i suoi familiari, appostandosi anche sotto casa sua.

Bottiglie di acido vuote in auto

L'uomo, ieri sera, si è appostato nuovamente in auto sotto l'appartamento della ex che, appena lo ha visto, ha chiesto aiuto al 112. Una pattuglia di militari, che perlustrava la zona proprio a seguito della denuncia, è intervenuta in suo soccorso. Alla vista della gazzella, il 40enne ha ingranato la retromarcia, speronando la vettura e tentando di investire i militari, scesi per bloccarlo. Poi è fuggito. Inseguito dai carabinieri, è stato fermato grazie all'intervento di una seconda pattuglia, qualche chilometro dopo. L'uomo indossava una mascherina protettiva sul viso. Nella sua auto aveva un cacciavite e alcune bottiglie vuote, che emanavano un forte odore di acido, così come l’abitacolo. I flaconi erano stati probabilmente svuotati durante l'inseguimento. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.