Mantova, rubava le monete ai distributori di snack: arrestato

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)
monete_euro_ansa1

Il ladro, un 30enne residente fuori regione e da qualche mese trasferitosi nella città lombarda, aveva preso di mira i distributori automatici nelle scuole e negli ospedali 

È stato arrestato il responsabile dei furti messi a segno, da qualche mese, ai distributori di merendine e bevande nelle scuole e negli ospedali di Mantova per rubare le monete. Si tratta di un 30enne italiano, F.G., che è stato denunciato a piede libero. Il ladro, residente fuori regione ma da qualche mese trasferitosi nella città lombarda, avrebbe iniziato a colpire a ottobre, cioè da quando si è registrato un notevole aumento del numero di macchinette svuotate. A fermare il 30enne che, da quanto si legge in una nota, ha numerosi precedenti penali e una serie di furti analoghi anche in altre province, sono stati gli agenti della Squadra Mobile. A confermare che fosse stato proprio lui a rubare le monete ai distributori automatici sono stati i riscontri oggettivi della Polizia Scientifica.

Monete trovate a casa

A casa del ladro è stata trovata una grossa quantità di monete di vario taglio sottratte ai distributori scassinati e una sorta di piede di porco artigianale utilizzato come grimaldello. Con l’arresto del 30enne è stata interrotta un'attività illecita che stava determinando grossi danni economici ai gestori dei distributori, nonché agli stessi utenti delle "macchinette", privati degli unici punti di ristoro disponibili nelle scuole e negli ospedali cittadini.

 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.