Chignolo di Po, uccise badante: ergastolo per l'ex assessore leghista

Lombardia
Foto di archivio (Agenzia Fotogramma)

Franco Vignati, ex assessore leghista a Chignolo di Po, aveva ucciso la sua badante nonché ex compagna Kruja Lavdijie. Altissimi i risarcimenti da versare ai familiari della donna

È stato condannato all'ergastolo dalla Corte d'Assise di Milano Franco Vignati, 64 anni, ex assessore in quota leghista dal 2009 al 2014 al Comune di Chignolo di Po, in provincia di Pavia. L'uomo è stato condannato con l'accusa di omicidio volontario per aver ucciso la ex compagna e badante Kruja Lavdijie, 40 anni, di origine albanese ma residente a Miradolo Terme.

I risarcimenti

Vignati dovrà rifondere 200mila euro di risarcimento provvisionale a favore di ciascuno dei due figli della donna uccisa. Riconosciute anche provvisionali di 50mila euro alle sorelle della vittima, costituitesi parti civili, e risarcimenti di poco inferiori per i fratelli.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.