Frana in Val Masino: chiusa una scuola e 5 famiglie evacuate

Lombardia
vigili-del-fuoco-2-fotogramma

La frana, di circa 100 metri cubi, si è fermata a pochi metri dalle abitazioni. La zona è stata messa sotto stretto controllo, ma resta il rischio di nuovi smottamenti

Scuole chiuse e famiglie evacuate, questo il bilancio della frana in Val Masino, sul versante dello Scaiun, in località Cataeggio, In provincia di Sondrio. Le autorità hanno disposto l'immediata chiusura della scuola, che si trova nella frazione e accoglie 47 alunni, e l'evacuazione di 12 residenti di cinque nuclei familiari di cui fanno parte anche due bambini piccoli. L'ordinanza è stata emessa dal sindaco Simone Songini, d'intesa con il prefetto di Sondrio, Giuseppe Mario Scalia.

La frana ha sfiorato le case

Secondo quanto emerso dai primi sopralluoghi dei geologi regionali e dei tecnici dei Vigili del fuoco, a creare lo smottamento sarebbero stati gli sbalzi climatici e le piogge delle ultime settimane. Gli alunni della primaria e dell'asilo, fino al prossimo 6 gennaio, seguiranno le lezioni nell'oratorio e nel vecchio asilo del paese valtellinese. La frana, di circa 100 metri cubi, si è fermata a pochi metri dalle abitazioni.

Rischio nuove frane

La zona è stata messa sotto stretto controllo, per il monitoraggio verranno utilizzati anche alcuni droni che serviranno per capire dove installare la postazione radar che monitorerà l'intero versante delle Alpi Retiche. La zona resta a rischio di nuove frane, almeno fino a quando non saranno completati gli interventi di messa in sicurezza, soltanto dopo, gli sfollati, ora ospitati da amici e parenti, potranno fare ritorno nelle loro case.

Milano: I più letti